Romània Orientale

Romània Orientale è stata fondata, nel 1988, da Luisa Valmarin, che ne è stata direttrice responsabile fino al 2014. Dal 2105, le è subentrata nella direzione Angela Tarantino. La rivista è concepita ed articolata in modo da coinvolgere gli specialisti ed offrire contemporaneamente motivo di curiosità e interesse anche e soprattutto a chi specialista non è. Di conseguenza, accanto ai Contributi, più precisamente specialistici e scientifici, compare una sezione di Proposte di lettura che intende presentare, tradotti in italiano e con una breve introduzione critica, frammenti significativi dell’opera di letterati e critici rumeni che possano suscitare l’interesse anche dei lettori italiani. Da ultimo, la rubrica Recensioni e note critiche si propone di presentare ai lettori italiani alcune delle più interessanti novità editoriali rumene di ambito umanistico. La rivista adotta un sistema di valutazione dei testi basato sulla revisione paritaria e anonima (peer-review). I criteri di valutazione adottati riguardano: l’originalità e la significatività del tema proposto; la coerenza teorica e la pertinenza dei riferimenti rispetto agli ambiti di ricerca perseguiti dalla rivista; l’assetto metodologico e il rigore scientifico degli strumenti utilizzati; la chiarezza dell’esposizione e la compiutezza d’analisi.

Link: https://web.uniroma1.it/seai/?q=it/pubblicazioni/romània-orientale